Impotenza da disfunzione erettile (DE) parte 1

Impotenza da disfunzione erettile in medicina convenzionale

L’impotenza da DE è un disturbo che può colpire gli uomini. Può essere un sintomo secondario ad alterazioni cardiovascolari, problemi endocrino-metabolici, diabete, malattie neurologiche, oppure avere origine psicologica.

La manifestazione è legata a una incapacità di avere una erezione o a mantenerla, ed è anche legata all’età, essendo presente nel 50% degli uomini dai 50-60 anni in poi.

In ogni caso la disfunzione erettile ha conseguenze negative sull’autostima dell’uomo e può avere anche ripercussioni sul partner, che può sentirsi rifiutato o non desiderato.

Per una corretta diagnosi si dovrà indagare la presenza di diabete, malattie cardiovascolari, neurologiche o origini psicologiche. Dal punto di vista medico convenzionale il trattamento può essere farmacologico in relazione alla malattia che causa la DE.

Impotenza da disfunzione erettile in Medicina Tradizionale Cinese

Origine e formazione

Nella medicina cinese tradizionale i genitali esterni sono conosciuti come “l’apparato dello yin”, “il Maestro dei Tendini” e sono rappresentati come un insieme di tendini, una zona dove i tendini si riuniscono. Nello Huangdi Neijing l’impotenza viene definita come debolezza e mancanza di controllo, o una incapacità di risalita e di uso, dei genitali maschili. Nella Opera Completa di Zhang Jiebin, l’illustre medico descrive l’impotenza come raggrinzimento, esaurimento dello yang, yang wei, termine tuttora adottato in Medicina Tradizionale Cinese (MTC).

 Rene e fegato sono i due organi maggiormente in relazione alla DE. Il Rene conserva l’essenza jing, mentre il fegato immagazzina il sangue xue. Il jing è il responsabile della crescita, dello sviluppo, della riproduzione e partecipa alla formazione del sangue. Il fegato conserva il sangue e controlla i genitali esterni per il suo percorso. Sia l’essenza che il sangue appartengono allo yin e hanno quindi la stessa origine influenzandosi reciprocamente.

Importante ruolo nella DE può avere anche la coppia milza e stomaco in quanto responsabili della produzione del sangue a partire dagli alimenti.

In condizioni normali sangue e jing circolano in tutto il corpo. Durante il rapporto sessuale si raccolgono nell’area genitale per supportarne le funzioni. Una eccessiva attività sessuale nei maschi indebolisce il sangue e, soprattutto, il jing, in quanto lo sperma è estremamente ricco in jing, indebolendo anche il rene.

Oltre alla eccessiva attività sessuale, anche emozioni incontrollate ed eccessive, eccesso di fattori patogeni xieqi, diete scorrette, traumi, malattie croniche e debolezza costituzionale possono portare a DE.

Segue

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.