Occhi in medicina cinese. Osservazione degli occhi e loro connessioni energetiche con gli organi interni

Gli organi di senso rappresentano le nostre “finestre sul mondo”; sono gli strumenti attraverso i quali possiamo ricevere stimoli e segnali da ciò che è esterno a noi.

Secondo la medicina cinese, questa capacità di percepire e riconoscere i messaggi dall’esterno pertiene ad uno “spirito” denominato Shen il quale è, a sua volta, in connessione con il Cuore imperatore come organo Zang .

Al di là di questo comune denominatore, ogni senso, più nello specifico, è correlato ad un diverso Organo Zang.

Abbiamo quindi che:

 

Connessione tra gli occhi e gli Organi Zang

Le essenze e i fluidi organici nutrono e umidificano gli occhi.

Secondo la medicina cinese, gli occhi riflettono le condizioni del Fegato. In particolare, lo yin del Fegato nutre e umetta gli occhi (il deficit di yin di Fegato può manifestarsi, infatti, con vista sfuocata).

Inoltre, gli occhi riflettono anche le condizioni degli altri Organi interni come il Cuore Cuore-Shen, Milza-pancreas, Vescica biliare, Vescica urinaria e Intestino tenue.

Ecco di seguito i riferimenti principali che si possono leggere nei classici.

 

Occhi e Fegato

Gli occhi e la vista sono correlati al Fegato,

Gli occhi sono gli orifizi del Fegato” (Suwen)

In particolare, gli occhi sono connessi al Sangue del Fegato, che raggiunge gli occhi attraverso i vasi sanguigni

i vasi sanguigni influenzano gli occhi

Il sangue del Fegato nutre gli occhi ed influenza la visione.

Si legge nel Ling Shu:

se il qi di Fegato raggiunge gli occhi: quando il Fegato è in armonia, gli occhi possono distinguere i cinque colori

E ancora

il Fegato conserva il Sangue che ci permette di vedere

 

Occhi e Cuore

Il Sangue del Cuore nutre gli  occhi e, allo stesso tempo, l’essenza del Cuore (Shen, Mente, Spirito) si manifesta negli occhi:

la vista è una manifestazione dell’attività dello Shen” (Suwen)

 

Occhi e Milza-stomaco

Il Meridiano di Stomaco nasce nel suo percorso esterno appena sotto l’orbita dell’occhio

lo yang ming del piede giunge fino al naso, alla bocca e penetra nel sistema occhio” (Ling Shu)

Milza controlla le palpebre e i muscoli che ne controllano apertura e chiusura.

 

Occhi e vescica biliare

La Vescica biliare è in connessione molto stretta con l’occhio con il Meridiano principale

il Meridiano della vescicola biliare inizia all’angolo laterale dell’occhio

Connessioni significative sono anche con il Meridiano distinto (o divergente) e tendino-muscolare.

 

Occhi e vescica urinaria

Il Meridiano principale di Vescica urinaria nasce nell’angolo interno degli occhi. La sua connessione è quindi molto forte.

Il Meridiano tendino-muscolare della vescica avvolge la cavità oculare ed ha connessione con l’occhio oltre che con il cervello

il tai yang del piede penetra nell’occipite, decorre nel cervello e si connette con l’occhio ed è chiamato il Sistema dell’Occhio” (Ling Shu)

 

Occhi e intestino tenue

Nel Ling shu si legge che

una ramificazione del Meridiano dell’intestino tenue, che si diparte dalla clavicola, giunge fino al collo e alla guancia per raggiungere l’angolo laterale dell’occhio

Stesso punto di contatto con l’angolo esterno dell’occhio si ha con il Meridiano tendino-muscolare dell’intestino tenue.

occhi in medicina cinese

 

Osservazione degli occhi

Dall’osservazione degli occhi possono essere desunte informazioni utili in sede di valutazione energetica.

Si legge nel Ling Shu che

tramite l’osservazione dei cinque colori degli occhi, è possibile determinare la condizione dei cinque organi yin e quindi la prognosi

Gli occhi riflettono lo stato dello Shen e del Jing, pertanto la prima osservazione che è utile fare riguarda la loro espressione.

Un’espressione vivace e luminosa segnala buono stato di Shen e Jing.

Al contrario, occhi con espressione fissa e spenta indicano uno Shen disturbato e un Jing indebolito.

Più nel dettaglio, le diverse parti dell’occhio sono connesse ai diversi Organi Zang.

Abbiamo

  • gli angoli dell’occhio connessi al Cuore
  • la palpebra superiore a Milza
  • la palpebra inferiore a Stomaco
  • la sclera al Polmone
  • l’iride al Fegato
  • la pupilla al Rene
Dispensa n.4 “Il Meridiano del Polmone in breve. Piccola guida alle funzioni, agli agopunti e alle disarmonie”

 

Alla luce di queste corrispondenze, la manifestazioni eventualmente presenti nelle diverse aree dell’occhio possono segnalare disarmonia energetica nell’organo Zang corrispondente.

Ad esempio, gli angoli degli occhi rossi possono segnalare Fuoco del Cuore, così come segni all’interno della sclera dell’occhio possono manifestare problemi a livello del torace o del dorso (inclusi traumi, ematomi interni…):

  • la sclera rossa può segnalare Calore nei Polmoni
  • la sclera gialla può segnalare, invece, Calore-Umidità

Tali segni non sono, ovviamente, di per sé sufficienti per definire un quadro energetico ma possono essere utilizzati a tal fine da un professionista della medicina cinese all’interno di un quadro di altri segni e manifestazioni, unitamente all’analisi dei polsi e della lingua.

 

 

 

Autrice: Laura Vanni

Laura Vanni divulga la medicina cinese attraverso i Social e attraverso corsi e seminari in presenza e online. E’ operatrice Tuina  e tecniche integrate con formazione aggiuntiva nella riflessologia facciale vietnamita. E’, inoltre, insegnante di Qi gong e Taijiquan certificata SNaQ all’interno della Hung Sing Kung Fu Academy. Ha studio a Ladispoli (RM) e realizza consulenze personalizzate a distanza in Italia e all’estero il cui obiettivo ultimo è promuovere consapevolezza energetica e mettere a punto soluzioni su misura per l’autotrattamento con gli strumenti della medicina cinese. Nel suo percorso di consulenza pone attenzione particolare agli aspetti relativi alla crescita e all’evoluzione personale avvalendosi delle preziose letture della tradizione cinese e delle competenze derivanti dalla sua formazione in sociologia e nella psicologia sociale (suo precedente lavoro fino al 2009).

E’ autrice del blog https://www.lauravannimedicinacinese.it e di numerose pubblicazioni in tema di medicina cinese. Il suo ultimo libro è “Otto pezzi di broccato. Qi gong per il tuo benessere” pubblicato da “L’età dell’Acquario”.

Seguila sui Social: pagina Facebook, Gruppo Facebook, Profilo Instagram, Canale Youtube, Canale Telegram

 

“Medicina tradizionale cinese. Teorie di base per i primi passi” di Laura Vanni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.