ll Pericardio come Ministro Capo dei Funzionari

Il Pericardio in medicina cinese ha un ruolo particolare. Cosa ne dicono i testi classici?

“Il mezzo (del torace) ha l’incarico di funzionari in sede e in missione, guida i soggetti nelle loro allegrie e nelle loro gioie”

Il capitolo VIII del Suwen, che parla delle Cariche Ministeriali degli organi e visceri (zangfu), non nomina il Pericardio xinbaoluo tra di essi, sostituendolo con una zona del corpo, “il centro del torace”.

Questa zona “centro del torace” comprende il Cuore, il Polmone e il Pericardio nella loro funzione comune di guidare i diversi tipi di qi (“energia”) che si diffondono nel corpo.

Di conseguenza possiamo pensare che la carica ministeriale del Pericadio xinbao sia condivisa tra i tre zang del petto, con delle sottili differenze:

  • il Polmone si occupa di distribuire il qi
  • il Cuore regge tutto l’impero
  • il Pericardio (Centro del Petto) “guida i soggetti nelle loro allegrie e nelle loro gioie”, azione che sembra più collegata dal Cuore.

In sede, il Centro del Petto aiuta il Cuore a reggere l’Impero, in periferia guida i funzionari in missione per portare la gioia in tutto l’Impero.

Il Pericardio xinbaoluo ha, peraltro, proprio questo nome che indica la duplicità della sua azione:

  • bao come protezione
  • luo come rete di distribuzione del volere del Cuore xin

E quale stagione rappresenta meglio dell’estate la voglia di allegria, di gioia, di libertà di movimento?

 

Vito Marino
medico agopuntore

 

Per approfondire, ecco una lettura per te:

Vito Marino, Paola Borruso, Medicina tradizionale cinese e Sunzi Bingfa. Strategie e tecniche dell’Arte della guerra applicate al Qigong

 

 

Ultima revisione: 31/05/2019

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: