Le vampate di calore viste dal punto di vista energetico

Le vampate di calore (anche dette caldane) sono una manifestazione tipica di quella che viene definita “sindrome menopausale”.

Nonostante siano tipiche di questa condizione, le vampate di calore possono manifestarsi anche in altre situazioni e possono essere sperimentate anche dagli uomini.

Dal punto di vista dei sintomi, le vampate di calore consistono nella sensazione di aumento della temperatura corporea improvviso e immotivato. Questo aumento della temperatura interessa soprattutto la parte alta del collo (il petto, il collo e il viso), si associa all’aumento della frequenza cardiaca e ad un aumento della sudorazione.

Il tutto dura pochi minuti ma può ripetersi anche più volte al giorno, con conseguente disagio emotivo e fisico, anche legato alla potenziale maggiore esposizione ai patogeni a causa della sudorazione profusa.

vampate di calore

Le vampate di calore nella medicina occidentale

La medicina occidentale motiva le vampate di calore con i cambiamenti ormonali tipici della menopausa.

Le vampate di calore si associano ai disturbi legati alla cessazione dell’attività ovarica (carenza estrogenica) e possono essere concomitanti ad altri disturbi a livello psichico (ansia, depressione…) e fisico (diminuzione di calcio nelle ossa, dislipidemie…)

Il fattore ormonale può spiegare anche le vampate di calore negli uomini e sarebbe in questo caso in relazione ad una riduzione di testosterone e degli androgeni associata all’invecchiamento.

Sia nelle donne che negli uomini, inoltre, le vampate di calore possono essere associate anche a vere e proprie patologie (ipertiroidismo, tumore alla prostata, all’ipotalamo o ipofisi etc) ed è quindi sempre bene consultare il proprio medico nel caso in cui si inizi a percepire questo sintomo.

Le vampate di calore in medicina cinese

In medicina cinese le vampate di calore rappresentano un “sintomo” o “manifestazione” di squilibrio energetico. La medicina cinese si pone l’obiettivo di individuare la “radice” del sintomo (ovvero il quadro energetico) e trattare questa radice al fine di riportare l’organismo in equilibrio.

Pertanto, in medicina cinese, in presenza di vampate di calore, l’operatore-medico sarà impegnato nell’individuazione del quadro energetico del soggetto. Solo in questo modo potrà predisporre un piano di trattamento energetico (per es. con agopuntura o tuina) e potrà sostenere la persona nell’adozione di una serie di azioni di sostegno (alimentazione, stile di vita…) utili per risolvere il problema alla radice.

tuina

Quadri energetici prevalenti in presenza delle vampate di calore

Sulla base dei sintomi riferiti dal soggetto e sulla base della valutazione energetica effettuata con la palpazione dei polsi e l’osservazione della lingua, il medico-operatore di medicina cinese collocherà la manifestazione delle vampate di calore in un quadro energetico.

I quadri energetici possibili sono potenzialmente molto numerosi. I prevalenti sono:

  1. Deficit dello Yin/del Jing del Rene
  2. Deficit dello Yin di Cuore e Rene
  3. Deficit dello Yin di Rene e Fegato con risalita dello Yang epatico
  4. Deficit del Sangue del Cuore e del Fegato
  5. Accumulo di Flegma e stasi di Qi
  6. Eccesso di Yang/Calore pieno

Si precisa che questi quadri energetici

  • non sono esclusivi delle situazioni in cui si manifestano vampate di calore
  • possono manifestarsi non esclusivamente nelle donne ma anche negli uomini (per quanto meno frequentemente)
  • possono manifestarsi in diverse fasi della vita, anche non in concomitanza alla sindrome menopausale

 

Deficit dello Yin/Jing del Rene

Sintomi frequentemente associati a questo quadro sono: diminuzione della fertilità e della libido, lombalgia cronica, secchezza (nelle donne vaginale), disturbi dell’udito (riduzione, tinnito), insonnia con risvegli notturni, scarsa memoria, sensazione di sete con desiderio di bere a piccoli sorsi…

Deficit dello Yin di Cuore e Rene

Sintomi frequentemente associati a questo quadro sono: sudorazione notturna, palpitazioni, insonnia, capogiri, tinnito, ansia ed irrequietezza, sensazione di calore e sete intensa che peggiora nelle ore serali, memoria scarsa, secchezza (bocca, gola, secchezza vaginale nelle donne)

Deficit dello Yin di Rene e Fegato con risalita dello Yang epatico

Sintomi frequentemente associati a questo quadro sono: disturbi agli occhi (secchezza, vista offuscata), secchezza vaginale nelle donne, cefalea, irritabilità, disturbi del sonno, ipertensione, nausea

Deficit del Sangue di Cuore e Fegato

Sintomi frequentemente associati a questo quadro sono: disturbi agli occhi (occhi appannati o con secchezza), unghie e capelli secchi e fragili, difficoltà ad addormentarsi, disturbi cardiaci come palpitazioni o aritmie, capogiri e vertigini sotto sforzo, nelle donne diminuzione del flusso mestruale o amenorrea…

Accumulo di Flegma e stasi di Qi

Sintomi frequentemente associati a questo quadro sono: tendenza al sovrappeso/obesità, sensazione di oppressione toracica, catarri difficili da espettorare, irritabilità, tendenza a sospirare, tensione al seno nelle donne, umore depresso

Eccesso di Yang/Calore pieno

Sintomi frequentemente associati a questo quadro sono: agitazione e sensazione di inquietudine, ipertensione, capogiri, acufeni, rigidità muscolari (spalle e collo soprattutto), secchezza delle fauci, sete frequente, tendenza alla stipsi (feci asciutte), risvegli notturni, emotività, cefalee…

 

L’approccio alle vampate di calore con la medicina cinese

Il ricorso alla medicina cinese come rimedio alle vampate di calore è una scelta che consente un approccio a 360 gradi.

yi e zhi

Per quanto, infatti, le vampate di calore possano essere il disturbo più urgente, in presenza di queste molto spesso la persona ha anche molti altri disturbi apparentemente non associati alle vampate e che, da un punto di vista energetico, fanno parte della stessa “radice” energetica (per es. ansia, difficoltà nel sonno, secchezza e così via).

Il punto di vista olistico caratteristico della medicina cinese inquadrerà le vampate di calore all’interno di un più ampio quadro e lavorerà al fine di riequilibrare l’energia complessiva della persona.

Gli strumenti di azione sono numerosi e vanno dalle cinque tecniche della medicina cinese (agopuntura, tuina, alimentazione energetica, qi gong, fitoterapia) ad altri strumenti di accompagnamento e supporto in grado di modificare in profondità ed in modo permanente la condizione di benessere del soggetto (stile di vita, yangsheng).

vampate di calore

 

Autore Laura Vanni

Laura Vanni è operatore tuina-medicina cinese con diverse specializzazioni. E’, inoltre, istruttore certificato SNaQ  (sistema nazionale di qualifiche degli operatori sportivi adottato dal CONI) di qi gong e taijiquan stile Yang presso la Hung Sing Martial Arts Kung fu Academy. Precedentemente ha conseguito la laurea in sociologia e il dottorato in metodologia delle scienze sociali e politiche lavorando per circa 15 anni nel settore della ricerca sociale e di mercato. Ha scritto diversi libri divulgativi sui temi della medicina cinese, della meditazione e del qi gong.


Scritto da Laura Vanni:

“L’energia vitale. Le sue espressioni e le sue trasformazioni. I consigli della medicina cinese per il tuo benessere quotidiano”

Formato cartaceo

https://amzn.to/2JBI7pN

Formato ebook

https://amzn.to/2JHlVua

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.