“Bocca amara”, ovvero il sapore di amaro in bocca secondo la medicina cinese

Il gusto viene associato dalla medicina  cinese all’energia di Stomaco-Milza.

Le caratteristiche del gusto rispecchiano in un certo senso la condizione energetica di questi importanti Zang fu, ritenuti dalla medicina cinese la fonte della nostra energia del cielo posteriore, fonte del Qi e del Sangue indispensabili per la vita.

La perdita del gusto si ritiene che possa indicare un deficit di energia di Stomaco-Milza.

Una deviazione del gusto, invece, con percezione di un sapore prevalente in modo ingiustificato, può indicare uno squilibrio a carico dell’Organo corrispondente.

bocca amara

Corrispondenza Organi Zang e sapori

La medicina cinese, ed in particolare la dietetica cinese, assegna ai cinque Organi Zang altrettanti sapori corrispondenti.

La corrispondenza Organi-sapori è la seguente:

Questa corrispondenza è prioritaria nella teoria medica cinese per quanto concerne l’alimentazione energetica. Può fornire, inoltre, indicazioni utili anche nel caso in cui questi sapori non siano da attribuire agli alimenti ma ad una sensazione di sapore in bocca, indipendentemente dall’assunzione dei cibi stessi.

In tal modo, un sapore acido persistente potrebbe indicare una disarmonia dello Zang Fegato, un sapore salato potrebbe indicare una disarmonia a carico dello Zang Rene e così via.

 

La sensazione di “bocca amara” secondo la medicina cinese

Secondo la medicina cinese la “bocca amara” è in relazione quasi sempre alla presenza di problemi emotivi particolarmente intensi.

 

Quadri energetici connessi alla “bocca amara”

I quadri energetici prevalenti connessi alla sensazione di “bocca amara” sono il Fuoco di Fegato, il Fuoco di Cuore, l’Umidità-Calore nel Fegato e nella Vescica biliare

 

Fuoco di Fegato

La bocca amara si manifesta prevalentemente durante il girono.

Tra i sintomi generalmente associati troviamo:

Fuoco di Cuore

La bocca amara si manifesta prevalentemente durante al mattino.

Sintomi associati possono essere:

  • insonnia o sonno disturbato da sogni
  • palpitazioni
  • sete
  • ulcerazioni nel cavo orale
  • irrequietezza mentale e agitazione
  • viso rosso, sensazione di calore in alto

Generalmente questo tipo di bocca amara si risolve durante il giorno e si manifesta solamente al mattino, dopo una notte in cui non il sonno è stato disturbato.

Umidità-Calore nel Fegato e nella Vescica biliare

La bocca amara è anche “impastata”.

Sintomi associati possono essere:

  • sensazione di pienezza/dolore all’ipocondrio e all’addome
  • nausea/vomito
  • riduzione dell’appetito
  • sensazione di pesantezza nel corpo
  • urine scure, leucorrea giallastra nelle donne

 

Le soluzioni e i rimedi della medicina cinese

La medicina cinese interviene sulle disarmonie energetiche attraverso varie tecniche. Queste sono il tuina, l’agopuntura, l’alimentazione energetica, la fitoterapia e il qi gong.

bocca amara

In presenza di bocca amara, la prima cosa da appurare è il quadro energetico sottostante e questo può essere fatto esclusivamente da un operatore o medico specializzato in medicina cinese, con competenze nella valutazione energetica con la metodologia tradizionale (palpazione dei polsi, osservazione della lingua…).

Una volta individuato il quadro, sarà opportuno intervenire attraverso una o più tecniche, eventualmente anche in abbinamento tra loro (per esempio tuina e alimentazione energetica) per favorire il riequilibrio energetico. Ristabilito questo equilibrio, si risolverà il problema della bocca amara e, soprattutto, si farà prevenzione sul manifestarsi di disagi ancora più importanti associati alla disarmonia stessa.

 

Autore: Laura Vanni

Laura Vanni è operatore tuina-medicina cinese con diverse specializzazioni. E’, inoltre, istruttore certificato SNaQ  (sistema nazionale di qualifiche degli operatori sportivi adottato dal CONI) di qi gong e taijiquan stile Yang presso la Hung Sing Martial Arts Kung fu Academy. Precedentemente ha conseguito la laurea in sociologia e il dottorato in metodologia delle scienze sociali e politiche lavorando per circa 15 anni nel settore della ricerca sociale e di mercato. Ha scritto diversi libri divulgativi sui temi della medicina cinese, della meditazione e del qi gong.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.