Il Cuore xin 心, l’Imperatore

Il cuore xin in medicina cinese è considerato l’Imperatore del corpo. Uno dei classici della medicina cinese ci spiega più nel dettaglio questo concetto:

 

“Carica ministeriale: Imperatore. Corrisponde al sovrano, al signore supremo. Occupa il centro del corpo comandando e coordinando tutti gli organi. In essp risiedono l’aspetto mentale e quello psichico. È colui che comanda, ma non governa (direttamente, NdT)”
Neijing Suwen cap. 8 “Il Tempio dei Libri Sacri”

 

Il Suwen aggiunge anche ulteriori dettagli sulle funzioni del Cuore xin e sulla sua carica di Imperatore:

Huandi chiede: “Volete parlarmi delle funzioni dei dodici organi-zangfu, della loro rispettiva importanza e della loro gerarchia?
Qibo risponde: “…Il Cuore ha la funzione di sovrano; esso è la sede dello shen…

Nel capitolo 8 del Suwen il Maestro Qibo parla con l’Imperatore Huangdi del corpo umano come di una organizzazione politica e sociale, secondo le strutture della sua epoca storica, per descrivere le funzioni dei 12 zangfu (organi e visceri). Questa visione deriva dal concetto dell’epoca secondo cui “l’obiettivo della medicina è quello di governare”.

Tra tutti gli zangfu un ruolo centrale e preminente assume il Cuore che, mantenendo l’equilibrio e l’armonia tra tutti gli altri organi, è paragonato a un Imperatore. Di fatto il Cuore è in relazione con tutti gli altri zangfu e questo collegamento avviene sia dal punto di vista fisico attraverso il sistema circolatorio, sia dal punto di vista energetico attraverso la rete dei canali e collaterali (jingluo).

Il Cuore come l’Imperatore è il depositario del “mandato celeste”, quella sorta di investitura divina che nella società si manifesta con l’intuizione, l’acume e la comprensione delle esigenze del popolo e nel corpo umano si manifesta con il rapporto del Cuore con lo shen.

Così, la saggezza dell’Imperatore permetterà al popolo di prosperare e sapersi adattare ai cambiamenti e renderà armoniosi i rapporti tra i ministri e i funzionari.

Se l’Imperatore è in pericolo tutto il paese avvertirà il pericolo, così come quando in caso di malattie acute del cuore un paziente avverte una sensazione di morte imminente.

L’imperatore, così come il Cuore, è il centro del proprio regno, sia dal punto di vista del rango sia dal punto di vista della sua posizione fisica. L’Imperatore occupa la sala centrale della Città Imperiale, al centro della capitale, che si trova al centro del paese chiamato zhongguo, “paese del Centro” e Cuore occupa il centro del petto, che è il centro del corpo, il dantian mediano.

Tenere il Cuore sereno è la condizione più importante in grado di determinare la propria salute.

Vito Marino
medico agopuntore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: