Le ossa in medicina cinese. Il “palazzo del midollo”

Le ossa in medicina cinese vengono classificate tra i cosiddetti “visceri straordinari”.

Visceri (fu) ordinari e visceri straordinari in breve

Visceri ordinari

I visceri “ordinari” sono quelli che partecipano del processo di trasformazione del cibo in energia.

Questi sono lo stomaco, l’intestino crasso e tenue, la vescica urinaria e la vescica biliare.

Tutti questi visceri ordinari hanno la caratteristica di essere cavi al loro interno (yang).

Per definizione, inoltre, i visceri ordinari si riempiono e si svuotano trasportando gli elementi nutritivi e gli scarti assunti con cibi e bevande.

L’unica eccezione, è data dalla vescica biliare che, per quanto vuota come gli altri visceri, non accumula scarti ma una sostanza preziosa e raffinata (bile) di supporto per i processi digestivi stessi. Inoltre, la vescica biliare, a differenza da tutti gli altri visceri, non ha contatto con l’esterno. Questa sua caratteristica distingue la vescica biliare da tutti gli altri visceri e gli assegna funzioni di viscere straordinario.

 

Visceri straordinari

Come anticipato, le ossa appartengono ai cosiddetti “visceri straordinari”. Oltre alle ossa, la medicina cinese classifica in questa categoria:

  • il Cervello
  • il Midollo
  • i Vasi
  • la Vescica Biliare
  • l’Utero

La caratteristica fondamentale dei visceri straordinari è quella di essere cavi (yang), al pari dei visceri “ordinari” ma, diversamente da questi, i visceri ordinari non accumulano scarti.  

I visceri straordinari accumulano, invece, preziose sostanze vitali, al pari degli Organi (Zang),

 

Le ossa, sostegno del corpo, palazzo del Midollo

Da un punto di vista strutturale, le ossa in medicina cinese hanno la stessa funzione che conosciamo nell’anatomia occidentale: sostengono il corpo, costruiscono la struttura che consente la posizione eretta e la deambulazione.

ossa in medicina cinese

Oltre a questa funzione, la medicina cinese assegna alle ossa anche altre funzioni e proprietà che entrano in stretta relazione con la nostra energia più profonda e preziosa.

 

Le ossa contengono il Midollo

Le ossa contengono il Midollo:

le ossa sono il Palazzo del Midollo; se una persona non riesce a stare in piedi per tanto tempo o cammina in maniera traballante, significa che le ossa sono esaurite” (cap. 17 Suwen)

L’attributo di “viscere straordinario” assegnato alle ossa sta proprio nel loro contenere il midollo osseo. Si legge infatti:

le ossa sono il viscere (fu) del midollo” (Suwen cap. 17)

 

Le ossa sono in relazione al Rene e al Jing del Rene

Le ossa sono in relazione al Rene e alla sua preziosa energia (Jing):

  • se il Jing del Rene è in deficit, si potrà avere un indebolimento delle ossa, sofferenza a stare a lungo in piedi o a camminare, dolore soprattutto alla zona lombare (palazzo del Rene) e alle ginocchia. Oltre alle ossa potranno soffrire anche i denti, associati alle ossa dalla medicina cinese
  • se il Jing del Rene è forte, le ossa saranno forti e i denti saranno saldi.

Il Jing del Rene ha il suo ciclo di vita: matura durante la pubertà, è al massimo della sua espressione nell’età giovanile (ideale per la procreazione), si indebolisce fisiologicamente con l’avanzare dell’età.

Da questo punto di vista la medicina cinese parla di cicli di 7 anni (di 8 anni per l’uomo) che vedono trasformare l’energia vitale in modo decisivo.

Il decadimento del Jing porta le persone anziane a soffrire di osteoporosi e di altri problemi inerenti le ossa.

ossa in medicina cinese

Il Jing del Rene può, tuttavia, essere debole anche in giovane età. Difficoltà legate al cielo anteriore, per esempio, possono causare un deficit del Jing in grado di causare nel bambino una difficoltà di sviluppo osseo.

 

Le ossa sono il tessuto del Rene

Le ossa rappresentano il livello energetico più profondo, al di sotto di vasi sanguigni, tendini, muscoli e – ancora più in superficie, pelle.

Secondo la medicina cinese, ognuno di questi tessuti ha una connessione energetica con un organo:

  • i vasi sanguigni con il cuore
  • i tendini con il fegato
  • i muscoli con la milza
  • la pelle con il polmone

Le ossa hanno una connessione energetica con il Rene

Il Rene controlla le ossa e ne influenza la condizione.

Preservare l’energia del Rene è di aiuto per rafforzare le ossa e prevenire il loro indebolimento a causa dell’età che avanza.

 

 Autore: Laura Vanni

Laura Vanni è operatore tuina-medicina cinese e istruttore di Qi gong e Taijiquan presso la Hung Sing Martial Arts Kung fu Academy. Precedentemente ha conseguito la laurea in sociologia e il dottorato in metodologia delle scienze sociali e politiche lavorando per circa 15 anni nel settore della ricerca sociale e di mercato. Vai al sito.

 


“Medicina Tradizionale Cinese.
Teorie di base per i primi passi”, Laura Vanni, 2018

libro medicina cinese

 

vai ai contenuti del libro

acquista il libro su Amazon
(formato e-book o cartaceo)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.