Magnesio e medicina cinese

Il Magnesio è un rimedio sempre più diffuso, considerato a volte una specie di cura universale. Quali sono veramente i suoi effetti in medicina cinese?

Se si vuole analizzare in modo approfondito l’associazione fra Magnesio e medicina cinese, bisogna ricordare prima di tutto che il Magnesio è un elemento essenziale per la salute. Moltissime reazioni chimiche del corpo umano, secondo alcuni ricercatori ben 700, hanno bisogno del Magnesio per avvenire correttamente.
In Medicina Tradizionale Cinese (MTC) si può associare il Magnesio alle funzioni degli zangfu Fegato e Vescica Biliare, come sostenuto su Natural Solution (2016). E attualmente l’alimentazione media è carente di Magnesio (CNN.com, Dr. Danine Fruge, Associate Medical Director at the Pritikin Longevity Center in Miami).

Magnesio e medicina cinese: il rapporto con Fegato e Vescica Biliare

Analizziamo le note funzioni di Fegato e Vescica Biliare in medicina tradizionale cinese (MTC):

Fegato

  • è il deposito del sangue
  • governa il flusso e la diffusione del qi
  • comanda i tendini
  • si manifesta nelle unghie
  • si apre agli occhi
  • è la sede dello hun

Vescica Biliare

  • immagazzina e secerne la bile
  • governa i processi decisionali…

Se ne sottolineiamo gli aspetti emozionali (nello specifico la rabbia e l’irritabilità per il Fegato, il nervosismo e una certa forma di ansia per la Vescica Biliare) vediamo come ancora una volta corpo/digestione e mente/emozioni sono strettamente correlati! La carenza di Magnesio infatti può essere causa di ansia, irritabilità e cattiva digestione.

Alimenti ricchi di Magnesio sono verdure a foglia verde come broccoli, bietole, spinaci, frutta secca come noci, nocciole e mandorle, legumi, pesce come aringa e merluzzo, semi come quelli di zucca e di girasole, funghi, cereali integrali e banane. Tutti alimenti che agiscono positivamente su Fegato, Rene e Milza secondo la MTC.

Quindi se associamo Magnesio e medicina cinese, cosa può fare il Magnesio per noi?

 

Migliorare la funzione del Fegato

Diversi studi condotti tra il 1972 e il 2006, e riportati da Paul Pitchford nel suo Whole Foods: Asian Traditions and Modern Nutrition, correlano malattie epatiche e carenza di Magnesio, sia dal punto di vista della medicina occidentale che della MTC.

 

Migliorare il sonno

Astenia e insonnia possono essere in relazione, secondo la MTC a deficit di Sangue del Fegato. Una supplementazione di Magnesio può influenzare favorevolmente queste condizioni anche rapidamente.

 

Mantenere in salute il Cuore

Il Fegato è la “madre” del Cuore, un deficit del Sangue e dello Yin del Fegato porta facilmente a deficit del Cuore o, eventualmente, a una liberazione del suo Yang, con conseguenti palpitazioni, aritmie, ipertensione arteriosa con cefalea e vertigini, fino all’ictus, come sostiene il Dr. Hrkal.

 

Rinforzare le ossa

Ossa e denti hanno bisogno non solo di Calcio, ma anche di Magnesio. In Cina l’alimentazione per rinforzare le ossa prevede alimenti che sono ricchi di Magnesio.

 

Rilassare i muscoli

Una carenza di magnesio può portare a rigidità e crampi muscolari, dolori alle articolazioni. Questo è in relazione con il principio della MTC secondo cui la normale contrattilità muscolare è sotto il controllo del sangue del Fegato, che “nutre e inumidisce i tendini” in modo che i muscoli possano muoverci liberamente. Se il sangue del Fegato è carente vi potranno essere contrazioni, spasmi, intorpidimenti, tremori e crampi muscolari.

In presenta di carenza di Magnesio a volte la correzione della dieta non è sufficiente per ripristinarne la giusta quantità, in quanto gli alimenti sono, al giorno d’oggi, per lo più meno ricchi di vitamine e minerali, come sostiene anche uno studio della University of Texas (UT) condotta presso lo Austin’s Department of Chemistry and Biochemistry studied U.S. Department of Agriculture, e si rende utile una supplementazione di Magnesio.

L’apporto giornaliero di magnesio attraverso l’alimentazione consigliato è circa 5-6 mg/kg di peso corporeo, che aumentano a 10 mg in gravidanza. Il fabbisogno di magnesio aumenta anche in proporzione ai livelli di colesterolo. Un prossimo articolo parlerà dei vari tipi di Magnesio e di come scegliere quello più adatto alle nostre esigenze.

Vito Marino
medico agopuntore, esperto in fitoterapia cinese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: