Le ginnastiche mediche cinesi e terapia del dolore: tesi da scaricare

Luca PELLA_Le ginnastiche mediche cinesi e il loro utilizzo nella terapia del dolore

Le ginnastiche mediche cinesi e il loro utilizzo nella terapia del dolore.pdf

 

La medicina ufficiale ha cominciato a interessarsi delle tecniche di
ginnastica medica cinese in tempi relativamente recenti.

Mentre in Cina sono numerosissimi i lavori sulle teorie di base e sulle applicazioni cliniche delle tecniche, in occidente si può dire che comincino ad apparire articoli di
un certo rilievo all’inizio degli anni ottanta.
Un probabile motivo di freno alla speculazione scientifica su questa branca
della MTC è probabilmente l’aura esoterica che in passato per lungo tempo
ha soffuso il Qi Gong.
La moderna ricerca ha evidenziato che alcune componenti delle varie
tecniche, analizzabili secondo i canoni della della biomedicina, giustificano molte delle azioni benefiche riscontrate con la pratica regolare del Qi Gong.

Postura

Il Qi Gong è una combinazione di meditazione, movimento e controllo del
respiro. Enfasi particolare è data inoltre al mantenimento della corretta
postura durante l’esecuzione degli esercizi; il controllo della postura viene
infatti prima del controllo del respiro e del movimento. Generalmente viene
usata la posizione eretta ma a volte vengono utilizzate anche la posizione
seduta e quella supina.

Esercizi

Tutti gli esercizi di Qi Gong agiscono sul corpo attraverso i movimenti
articolari che modificano e regolano il flusso del qi e del sangue nei meridiani
regolando così le funzioni interne e lo psichismo. Tuttavia alcune serie di
esercizi hanno anche un effetto diretto sul sistema muscolo scheletrico.
Rispetto ad analoghi esercizi di stampo occidentale, quelli del Qi Gong si
caratterizzano per l’utilizzo combinato di diversi livelli di lavoro: lavoro
muscolare isotonico, lavoro muscolare isometrico, facilitazione
propriocettiva neuromuscolare (FPN), visualizzazione, lavoro con la
respirazione. Le diverse modalità sono in genere integrate in un unico gesto
complesso.

Nella tesi vengono esaminate le tecniche di respirazione e di visualizzazione.

Si illustrano, inoltre, gli esercizi di automassaggio, del Palo Eretto e dei cinque Animali di Hua Tuo. si riportano, infine, i risultati di alcuni studi in tema di effetti della pratica del Qi gong sul sistema nervoso