Elemento Acqua e inverno in medicina cinese. Articolo da scaricare

ROSETTI, TONINO, Acqua. L’inverno della natura e dell’uomo

Nella dinamica dei Cinque Elementi, l’elemento acqua è spesso considerato il primo, la sorgente della Vita sulla Terra. L’immagine dei fiumi che
portano il nutrimento alle terre attraversandole è l’immagine corrispondente alla rete dei Meridiani che regolano il fluire di Sangue e Qi (soffio vitale) nel corpo, mentre l’immagine dei laghi, delle acque profonde e nascoste, è a modello delle riserve segrete della vitalità, di cui facciamo tesoro fino al loro esaurirsi.

 

Elemento acqua e corrispondenze

L’Acqua rappresenta il massimo Yin, trova corrispondenza con il Nord, che nella visione cinese è posto sotto e dietro rispetto a chi osserva, e con la
Mezzanotte. L’Energia climatica è il Freddo invernale: proprio come l’Inverno, che segretamente custodisce sotto la neve la vita che tornerà a
manifestarsi nei germogli di primavera, l’Acqua nasconde, preserva, tesaurizza e conserva. Il freddo che penetra ha la caratteristica di bloccare,
raggiunge le ossa e le congela. 

L’Inverno è associato allo spoglio e all’indigenza. L’uomo si chiude agli altri e può contare solo sulle sue provviste, il clima è di paura, per i pericoli mortali di questa stagione.
Acqua ancora è sinonimo di condensazione, solidità e quiete; umidifica e rinfresca; in Inverno si nasconde sotto i ghiacci di laghi e fiumi; come la pioggia discende in basso, con la tendenza a raccogliersi e stagnare ma penetrando irriga e permette la fecondità della terra. L’acqua che rende i terreni fertili per analogia presiede ai processi riproduttivi che dipendono in gran parte dai Reni, come pure ritardi o anomalie nella crescita.

L’acqua si presta a prendere qualunque forma, senza conservarne alcuna, si trasforma, da liquida a vapore oppure solido ghiaccio, cambiando sempre mantiene inalterata la sua natura e la sua forza. L’acqua è assimilabile al colore Nero delle profondità marine, al Blu Scuro degli abissi, al buio della notte ma anche alle acque scure in cui il feto cresce per nove mesi; ed è proprio in queste profondità dello Yin che si nasconde la scintilla del Fuoco primordiale dello Yang, che sorregge la Vita per tutta la sua durata, nutrendola silenziosamente.

 

ROSETTI TONINO_Acqua l’inverno della natura e dell’uomo.pdf

 

Se vuoi approfondire il tema “elemento acqua” leggi anche: