Le mani e i piedi. Descrizione anatomica, fisiologia, energetica cinese, patologia, punti, simboli: tesina da scaricare

ROMEO_Le mani e i piedi. Descrizione anatomica, fisiologia energetica cinese, patologia, punti, simboli.pdf

Regina ROMEO “Le mani e i piedi. Descrizione anatomica, fisiologia energetica cinese, patologia, punti, simboli”

 

INTRODUZIONE

L’uomo si trova inserito tra cielo e terra. Il cielo è lo yang, illimitato, impalpabile, simboleggia il tempo; esso è paragonabile al cerchio la cui superficie e circonferenza non sono esattamente misurabili. La terra è lo yin, materia palpabile, misurabile, discontinua e simboleggia lo spazio; essa è paragonabile al quadrato il cui perimetro e la cui superficie sono esattamente misurabili.
L’uomo, unico abitante della terra che si trova in posizione eretta, rappresenta il tratto di unione tra questi due elementi; esso esprime il punto d’incontro e la sintesi tra il cerchio e il quadrato, tra il tempo e lo spazio (1).
In questa visione mani e piedi rappresentano strumenti di interazione tra l’uomo e gli elementi nei quali è immerso.

Le mani esprimono la vitalità dell’individuo, la sua capacità di fare ed operare trasformazioni, i piedi servono a “portarci nel mondo”