Il Cuore: l’imperatore del nostro corpo

Il Cuore (Xin), l’imperatore

Carica ministeriale: Imperatore. Corrisponde al Sovrano, al Signore Supremo. Occupa il Centro del corpo (plesso Solare) comandando e coordinando tutti gli organi. In lui risiede l’aspetto mentale e quello psichico. È colui che comanda ma non governa.

Neijing Suwen cap. 8 “Il Tempio dei Libri Sacri”.

Huandi interroga: “Volete parlarmi delle funzioni dei dodici organi, della loro rispettiva importanza e della loro gerarchia?”     

Qibo risponde: “… Il Cuore ha la funzione di sovrano; esso è la sede dello spirito/shen. …

In questo capitolo Qibo parla della organizzazione politica e sociale della sua epoca storica per spiegae le funzioni dei 12 zangfu, secondo la visione per cui “la ragione della medicina è quella di governare”. Tra tutti, il Cuore ha il ruolo più importante, quello di mantenere l’equilibrio e l’armonizzazione di tutti gli altri organi.

Se vuoi sapere di più, continua a leggere l’articolo su Studio Adelasia

Se vuoi conoscere le cariche ministeriali di organi e visceri in base ai classici della medicina cinese, puoi leggere anche questo articolo

Se ti interessa conoscere le basi della medicina cinese attraverso letture mirate, puoi leggere questa recensione e consultare la Libreria virtuale alla voce Teoria della medicina cinese