L’Arte della Guerra per gli Operatori Qigong: estratto da scaricare

“Medicina Tradizionale Cinese e Sunzibingfa: strategie e tecniche dell’Arte della Guerra ad uso degli Operatori Qigong”

Nei testi classici è continuamente ribadito come la flessibilità sia amica della vita mentre la rigidità riconduca alla morte. La cultura strategica dell’antica Cina ci insegna ad apprezzare l’intuizione e l’ascolto delle informazioni che la Natura e l’ambiente ci comunicano. La vastità stessa della Cina, le sue vicissitudini storico-politiche nel tempo, ci parlano di centinaia di milioni di individui e di un Paese immenso in cui la sopravvivenza era strettamente dipendente da due fattori: economia e armonia (…). E’ la stessa armoniosità tra le parti e il tutto che anima le discipline marziali come il Taijiquan o quelle volte al benessere psicofisico come il Qigong (…).

“Ciò che dà valore alla guerra è la vittoria. Quando la guerra dura troppo a lungo le armi si spuntano e il morale si deprime”.

 

Quale beneficio possono trarre gli Operatori Qigong dalla lettura di un testo come L’arte della Guerra di Sunzi, scritto fra il VI e il V secolo a.C. per dare ai generali indicazioni su come guidare i loro eserciti?

Anche se gli ambiti sembrano distanti, questo testo ha suggerimenti e chiavi di lettura estremamente utili per chi pratica, insegna e tratta con il Qigong. Conoscere i pericoli insiti nel “mobilitare le forze”, sapere quando uno “scontro” si protrae troppo a lungo, dosare e indirizzare le proprie “truppe”: questi e altri concetti possono essere di grande utilità agli operatori del mondo moderno.

Per continuare a leggere scarica l’estratto completo:

BORRUSO_Medicina Tradizionale Cinese e Sunzibingfa.pdf

 

Scelti per voi:

Lo sapevi che da questa tesi è nato un libro? Se l’argomento ti interessa, ti consigliamo di leggerlo:

Borruso P., Marino V., Medicina tradizionale cinese e Sunzi Bingfa. Strategie e tecniche dell’Arte della guerra applicate al Qigong

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: