L’estate e l’Elemento Fuoco secondo la dietetica cinese

“Le forze soprannaturali dell’estate
creano il calore nel cielo e il fuoco
sulla terra; esse creano il cuore e il polso
dentro il corpo… il colore rosso, la lingua,
la capacità di emettere la risata…
esse creano il sapore amaro, e le emozioni
di felicità e gioia”

(dal Classico di Medicina Interna dell’Imperatore Giallo – Huangdi Neijing)

Questo antico testo molto evocativo, riassume gli aspetti fondamentali che per la medicina cinese accomunano l’Estate e l’Elemento Fuoco, oltre all’organo Cuore.

Nel ciclo dei cinque elementi la fase Fuoco rappresenta una situazione al suo culmine, mentre l’elemento Legno descrive la nascita e il processo in divenire, il fuoco celebra ciò che è diventato, dunque ha a che fare con il culminare, cioè raggiungere uno stadio massimale di attività. Nella fase Fuoco le cose sono in movimento quasi perpetuo.

L’elemento Fuoco si esprime climaticamente come calore. Come il fuoco è di natura yang e si muove verso l’alto e verso l’esterno, esso accelera le cose e favorisce sia l’attività che la trasformazione.

L’Estate e l’Elemento Fuoco quindi sono accomunati dal fatto di essere estremamente yang: attivanti, riscaldanti, mobilizzanti, caratterizzati dall’apertura e dal portare in superficie.

Nella prospettiva della medicina cinese, alcuni alimenti sono particolarmente adatti a sostenere le loro energie.

 

Scarica l’articolo completo cliccando sul link qui sotto:

TRITTO_L'estate e l'elemento fuoco secondo la dietetica cinese.pdf

 

Ultima revisione: 11/6/2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: